C’è un grande alone di incertezza riguardo la cannabis legale.

Per lo stato si detenere solo per motivi tecnici o collezionistici, ma cosa vuol dire?

Vuol dire che tecnicamente puoi avercela tra le mani, ma se non puoi consumarla che ci fai?

Tralasciando il fatto che economicamente e in termini di criminalità la situazione è migliorata.

Tanti ragazzi invece che andare dall’Abdul di turno si rivolgono ai cosi detti “grow shop”, così ne beneficia sia lo Stato, il venditore (che ci pagherà le tasse sopra) oltre al consumatore finale, soprattutto fisicamente.

La cannabis in questione detiene una percentuale di Delta-9-tetraidrocannabinolo, THC per i neofiti, che oscilla tra 0,2% e 0,6%, sicuramente troppo poco per sentire la “botta”.

The-Subtle-Benefits-of-CBD-1

Questa tipologia si ricava dalle infiorescenze femminili esclusivamente dalla tipologia Cannabis sativa.

Canapa Sativa è oro? Si, perché contiene il CBD, acronimo che sta per cannabidiolo. È il cannabinoide più presente in questa varietà della Cannabis e il suo utilizzo è frequente in diversi settori.

La canapa è utile in molti settori e per la creazione di molti prodotti utili come: cosmetici, semilavorati, quali fibra, oli o carburanti, per forniture alle industrie, quindi far passare il messaggio che questa pianta sia solo inutile e dannosa è sbagliato, ovvio dipende dall’uso che ne fai, ci siamo capiti.

Ma torniamo a noi.

Matteo Salvini, attuale Ministro dell’Interno vuole diramare una nuova legge, nel più breve tempo possibile, dove la quantità di THC deve scendere dagli 0,6% ad un massimo del 0,2%.

Questo potrebbe danneggiare i coltivatori ritrovandosi un prodotto inutilizzabile e potenzialmente illegale, buttando all’aria mesi e mesi di lavoro.

Usa lo sconto esclusivo del 10% su canapista.itabdel10 

Per altre varianti: Ladymary 

screenshot-ladymary-com-2018-12-11-11-43-49-1